Il primo Parmigiano Reggiano certificato Halal al mondo: Parma2064

Parma2064 il parmigiano reggiano certificato HalalNel marzo 2016, la cooperativa casearia Agrinascente ha completato il percorso per ottenere la certificazione Halal, secondo i stringenti standard di Halal International Authority (HIA), il primo Parmigiano Reggiano certificato Halal al mondo è Parma2064.

Si tratta di un’ulteriore tappa nel percorso di approccio ai mercati internazionali, il Parmigiano Reggiano, uno dei prodotti più conosciuti al mondo. “A prescindere dagli innegabili obiettivi commerciali” – ha detto nel corso dell’evento i presentazione il presidente di Agrinascente, Roberto Gelfi – “vogliamo vedere il nostro prodotto frutto di oltre nove secoli di tradizione come un ponte tra culture differenti che secondo la migliore tradizione italiana, ed ancor più emiliana, si incontrano a tavola. Rendere Parma2064 corrispondente ai requisiti dei consumatori di religione mussulmana è stata una sfida che abbiamo colto con favore, con la collaborazione dei nostri addetti alla produzione”.

Molti consumatori islamici sono inconsapevoli del fatto che normalmente il Parmigiano Reggiano è un alimento Haram, per effetto dell’uso nel corso della sua produzione di una serie di ingredienti e componenti, primo tra tutti il caglio di derivazione animale. La scelta della coop casearia Agrinascente è stata quella di creare una linea di produzione esclusivamente dedicata al prodotto certificato Halal, dalle vasche di affioramento fino alla stagionatura tutto è stato realizzato per evitare ogni possibile contatto tra prodotti Halal compliant e quelli che non lo sono.

A partire da Marzo 2017, dopo l’espertizzazione del Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano, il prodotto sarà pronto per l’immissione sul mercato, ma le prenotazioni sono già aperte, per chi si vuole assicurare le prime forme di Parmigiano Reggiano certificato Halal al mondo è possibile contattare l’ufficio commerciale del caseificio all’indirizzo mail export[at]2064.it .